• Intervista a Andrea Visconti - Grande Punto Club
  • Intervista a Andrea Visconti - Grande Punto Club
  • Intervista a Andrea Visconti - Grande Punto Club
  • Intervista a Andrea Visconti - Grande Punto Club

Intervista a Andrea Visconti - Grande Punto Club

Il nostro intervistato stavolta è Andrea Visconti, Torino -  Grande Punto Club.

Ciao Andrea, come è cominciata la tua passione per il tuning?

Innanzitutto, ciao a tutti gli amici tuners come me. Mi chiamo Andrea, ho 23 anni, faccio parte del Grande Punto Club e mi sono imbattuto nel mondo del tuning già da 6-7 anni, ormai. La mia passione per le auto è iniziata già da piccolo, ed è diventata una cosa concreta verso i 14 anni, quando ho iniziato le scuole superiori ad indirizzo meccanico automobilistico. Vedevo i compagni più grandi di me con le auto elaborate, facevo sempre domande e guardavo stupefatto i loro mezzi. La passione vera e propria è arrivata con il compimento del 18° anno di età, quando sono entrato in possesso della patente di guida e come prima auto ho avuto, in eredità, una VW Polo anni '90, a cui ho fatto non molte modifiche a causa della scarsa disponibilità di soldi. Insieme anche ad un caro amico che nutre la stessa passione, abbiamo avuto la fortuna di andare a vedere parecchi raduni, facendo salire sempre di più la passione di elaborare il nostro mezzo. Per fortuna alla fine delle scuole, e dopo aver trovato un lavoro, mi sono potuto permettere la prima auto tutta per me. Dopo neanche un anno dall’acquisto, ho iniziato le modifiche, fino ad arrivare al livello attuale dopo aver sostituito e modificato parecchie parti dell’auto con il passare del tempo. Adesso penso che ormai questa passione sia entrata nel sangue e sarà difficile togliermela!

Cos'è il tuning, per te?

Per me il tuning è una passione ma anche uno stile di vita. Bisogna sempre potersi distinguere dalla massa per non essere tutti uguali, e nel nostro caso lo si fa modificando la propria auto cercando di renderla simile a noi.
Il tuning è anche un’arte, perché modificare un auto non è una cosa che sanno fare proprio tutti, bisogna prendere in considerazione molti aspetti, tra cui immagine e soddisfazione propria delle decisioni sulle modifiche fatte, senza tralasciare la sicurezza del mezzo.

Preferisci il fai da te o la carrozzeria specializzata?

Io preferisco il fai da te (per quanto possibile) perché sudando e facendo sacrifici per modificare la propria auto, il risultato dà sicuramente più soddisfazione personale, soprattutto quando la gente ammira il frutto di pomeriggi e serate passati a lavorare sul mezzo.

Tuning e leggi italiane: possono andare d'accordo?

Se volessero tutto si può fare. In molti paesi il tuning è legale, se si rispettano i principi di sicurezza dei mezzi, anche perché modificando un'auto esteticamente non si fa del male a nessuno e modificandola meccanicamente molte volte la si rende più sicura di quando era originale. Di certo bisognerebbe mettere delle limitazioni alle modifiche, però lasciando ai tuners la possibilità di poter personalizzare la propria auto senza dover circolare con la paura di essere fermati e multati per ogni piccola cosa.

Come sei entrato nel tuo club?

Sono entrato nel Grande Punto Club un paio di mesi dopo aver acquistato la mia Fiat Grande Punto, in seguito a varie ricerche su internet su come modificarla. È una grandissima community di persone che amano la Grande Punto e che ci mettono passione e cuore per modificarla e oltretutto sono anche tutti simpaticissimi.

Qual è l'appuntamento più importante per te?

L’appuntamento più importante per me sono le giornate Speed Day a Monza, sono un amante delle modifiche motoristiche e di assetto, e poter scatenare la mia voglia di andare in pista insieme a tanti altri tuners come me, mi fa impazzire!

Quale particolare della tua auto ti rende particolarmente orgoglioso?

Diciamo che non ce n’è uno in particolare, ma se devo proprio scegliere, scelgo l’assetto completo regolabile della tedesca AP, in quanto riesce a rendere la mia auto, nata come utilitaria, un mezzo divertentissimo da guidare e che nelle curve dà parecchio filo da torcere anche alle macchine di categoria superiore.
Scheda tecnica della Grande Punto

Fiat Grande punto 1.4 16v Starjet
Lista dotazione di serie:

Interni in pelle
Sensori di parcheggio post
Minigonne
Spoiler

Lista modifiche:
Meccanica:
Assetto regolabile a ghiera AP -65mm
Cerchi in lega FOX RS3 7 x 17 ET42 canale rovesciato cromato, interno nero
Barre rinforzo inferiori FORGE
Mappatura centralina
Aspirazione diretta dinamica Bmc CDA con tubazioni in silicone
Collettori inox  4-2 1 supersprint
Catalizzatore 200 celle Magnaflow
Eliminazione silenziatore centrale + terminale omologato MCR
Dischi ant CTF RS
Pastiglie Ant FERODO DS2500
Olio Bardahl    C60 5W40

Esterno:
Calandra anteriore no-logo FK
Rimozione stemma post by DA.CRI Car
Fari ant dayline con kit xeno 6000k
Fari post Punto Evo sport
Frecce lat oscurate
Rimozione tergilunotto

Interno:
Illuminazione interna anteriore + posteriore a led bianchi (54 led)
Illuminazione strumentazione Bianca
Battitacco carbon look SPARCO
Copricintura SPARCO
Stereo ALPINE
Estintore PROTYPE
Pedaliera reflex SPARCO